Parodontologia - dentistamagenta

+39 029790395
Studio Dentistico Associato
Dr. Girotti - Dr. Pigato
Via Trieste, 77 - Magenta - MI
+39 029790395 - info@dentistamagenta.it
Vai ai contenuti
PARODONTOLOGIA
L'esperto risponde
Cos’è la parodontologia?
La parodontologia è la branca dell'odontoiatria che si occupa della prevenzione, diagnosi, terapia e mantenimento del parodonto (peri=intorno, odontos=dente), ovverosia dell'apparato di supporto dei denti: la gengiva, il legamento parodontale, il cemento radicolare e l'osso alveolare.
Le gengiviti e le parodontiti (una volta chiamate impropriamente "piorrea") sono le patologie che più frequentemente colpiscono il parodonto. Sono causate dal permanere di depositi di placca batterica e tartaro a livello della superficie dentale e gengivale.

Il trattamento delle parodontiti e delle peri-implantiti è una specializzazione particolarmente seguita nel nostro studio dentistico.Idotta
Cos'è la Gengivite e la Parodontite?
La gengivite è un'infiammazione delle gengive reversibile con adeguata terapia. La parodontite è un'infiammazione di tutto il parodonto caratterizzata da una perdita di osso di supporto del dente. La parodontite è una condizione curabile, ma raramente è possibile una completa ricostruzione dei tessuti andati perduti.
Le cause della gengivite e della parodontite sono la placca batterica ed il tartaro che si accumulano naturalmente sulla superficie dei denti, quindi per una terapia efficace è indispensabile il perfetto mantenimento di una corretta igiene orale da parte del paziente.
Placca e tartaro possono anche causare recessione gengivale, termine utilizzato per descrivere la retrazione del margine gengivale; condizione avvertita dal paziente come di "allungamento" degli elementi dentari stessi.
Altra causa frequente di recessione gengivale è il trauma da spazzolamento inadeguato dei denti.
In alcuni casi il trattamento parodontale comprende piccoli interventi di chirurgia gengivale per migliorare le condizioni anatomiche ed estetiche; gli interventi possono essere di chirurgia resettiva, rigenerativa o mucogengivale in funzione delle diverse patologie dei pazienti.
Cos'è la chirurgia parodontale resettiva?
Gli interventi di chirurgia parodontale resettiva sono rivolti a eliminare piccoli difetti ossei e tasche gengivali causati dalla malattia al fine di restituire una conformazione ossea e gengivale fisiologica. L'eliminazione di suddetti difetti comporta lo spostamento della cresta ossea e del margine gengivale a livelli più apicali, cioè in direzione delle radici del dente.
Nel nostro studio, questi piccoli interventi vengono eseguiti con tecniche minimamente invasive per eliminare totalmente il dolore del paziente durante l'intervento e ridurre il disagio del periodo post-operatorio.
Cos'è la chirurgia parodontale rigenerativa?
Gli interventi di chirurgia parodontale rigenerativa permettono di rigenerare difetti ossei isolati e profondi a livello dei denti causati dalla parodontite.
Le tecniche rigenerative prevedono l'utilizzo di piccoli innesti di osso associati a membrane o a fattori di crescita che stimolano selettivamente la rigenerazione dei tessuti parodontali e ne favoriscono la guarigione.
Questi piccoli interventi vengono eseguiti in anestesia locale in modo minimamente invasivo e non comportano grossi disagi durante il periodo di guarigione.
Cos'è la chirurgia parodontale muco-gengivale?
La chirurgia parodontale mucogengivale si applica nei pazienti in cui la malattia parodontale o il trauma da spazzolamento scorretto abbiano creato delle recessioni delle gengive con conseguente allungamento dei denti.
Le recessioni gengivali comportano gravi problemi di carattere estetico e spesso di eccessiva sensibilità dei denti al caldo e al freddo.
Ove necessario si attuano delle procedure che consentono la totale o parziale ricopertura delle recessioni gengivali ed il ripristino di un adeguata morfologia del dente.
Tali metodiche possono comportare il prelievo di sottili innesti di gengiva dal palato da posizionare nell'area ove è necessaria la ricopertura radicolare. Unico disagio nel periodo post operatorio è un certo bruciore nella zona di prelievo nel palato.
Cos’è la peri-implantite?
La peri-implantite è un'infiammazione dei tessuti gengivali con perdita progressiva di tessuto osseo di supporto attorno ad un impianto.
La causa della peri-implantite è l'infezione batterica dovuta all'insufficiente all'igiene orale ed è favorita dal fumo e dalla presenza di una pregressa parodontite (piorrea).
Pertanto è opportuno sottoporsi a controlli periodici, clinici e radiologici, per prevenire l’insorgenza di tale patologia o per trattarla prontamente.
La peri-implantite si presenta con arrossamento, gonfiore e sanguinamento, accompagnati sempre da perdita di osso di supporto implantare. Frequentemente si manifesta con secrezione di pus dalla mucosa peri-implantare e con la formazione di una tasca gengivale nell'area dell'impianto.
Il mancato trattamento di una peri-implantite porta inesorabilmente alla progressiva perdita di tutto l'osso peri-implantare ed al conseguente perdita dell'impianto.
Torna ai contenuti